Buon anno scolastico…

CI RISIAMO… MA QUESTA VOLTA CERCHIAMO DI ESSERE GIUSTI!

Sono passati tre settimane dal suono della prima campanella, oramai l’impegno e lo studio hanno preso il posto del desiderio di ritornare tra i banchi per rivedere gli amici.

La paura del cambiamento c’è sempre ma, con il tempo, ho capito che anche i cambiamenti sono preziosi per la crescita e la scoperta di se stessi. Sono felicissima perché l’insegnante di italiano è rimasta un altro anno con noi, proprio lei che ci “amava” così tanto ! Si lamentava tanto del nostro comportamento ed ora è di nuovo bloccata qui! Il karma. Ma io avevo capito subito che dietro quei rimproveri stava nascendo un sentimento di bene e di stima.

Dal primo giorno di scuola si parla dell’esame finale ma, a me non interessa l’esame, o per lo meno, penso che se siamo costanti con lo studio, non sarà un’impresa ardua.

Per me, ciò che conta è che questo nuovo anno scolastico sia un’esperienza e un’occasione per essere migliori, far nascere il desiderio di scoprire i nostri talenti e scegliere la strada giusta da percorrere.

Non voglio che la mia scuola sia una prigione, sogno di condividere la voglia di sapere insieme ai miei amici, scoprire che studiare non è poi tanto male e che non siamo rappresentati solo da voti, buoni o scarsi che siano.

Auguro un buon anno scolastico a tutti, inteso come impegno a non deluderci, a rispettarci e amarci, ognuno con i propri ruoli si, perché anche i grandi possono imparare qualcosa da noi!

Auguro che nella mia scuola la giustizia sia il motore di ogni azione perché, per me, la giustizia e il sapere sono i pilastri della scuola.

 

Angelica Cordisco

Precedente Il primo giorno si scuola... Successivo Per un Natale nuovo...